12 aprile 2017 | by Giovanni Fittante
Torture e violenze sugli animali inaccettabili. Serve una legge più dura.

I fatti accaduti Domenica 9 Aprile a Belmonte Mezzagno in Sicilia dove sono stati uccisi a bastonate sei cuccioli di cane dimostrano ulteriormente che serve una legge più dura per chi tortura, compie violenze ed uccide gli animali. E’ quanto sostengono Francesco Roggio, Responsabile Regionale Idv del Laboratorio Diritti degli Animali e Presidente dell’Associazione A…Mici […]

I fatti accaduti Domenica 9 Aprile a Belmonte Mezzagno in Sicilia dove sono stati uccisi a bastonate sei cuccioli di cane dimostrano ulteriormente che serve una legge più dura per chi tortura, compie violenze ed uccide gli animali. E’ quanto sostengono Francesco Roggio, Responsabile Regionale Idv del Laboratorio Diritti degli Animali e Presidente dell’Associazione A…Mici di Nicla, Giovanni Fittante Segretario Regionale Idv ed i Senatori Toscani dell’Idv Alessandra Bencini e Maurizio Romani.

Gli scatti della “mattanza” avvenuta in provincia di Palermo la scorsa domenica sono stati diffusi sui social rimbalzando da una bacheca all’altra e scatenando le violente reazioni verbali di molti.

Tale fatto segue quanto già avvenuto in Calabria nel Giugno 2016 con l’uccisione del cagnolino Angelo per cui il prossimo 27 Aprile si celebrerà a Paola il primo processo per reati di questo genere.

A breve – continua Roggio – insieme a Giovanni Fittante ed ai Senatori Idv Alessandra Bencini e Maurizio Romani presenteremo in una Conferenza Stampa a Roma presso il Senato della Repubblica una Proposta di Legge che prevede pene più aspre per chi commette tali reati; la segnalazione ai Servizi Sociali dei colpevoli oltre a sanzioni pecuniarie per chi pubblicizza su Facebook tali atrocità vantandosi dell’accaduto.

La necessità di una Legge che vada in tale direzione – proseguono gli esponenti dell’Italia dei Valori – è dimostrata anche da studi recenti da cui si evince che gli individui che commettono atrocità sugli animali sono da ritenere individui disturbati psicologicamente, e come tali dovrebbero essere seguiti. Il legislatore dovrebbe prevedere un percorso di psicoterapia e osservazione psicologica di questi individui per valutarne la pericolosità sociale e l’eventuale presenza di disturbi psichiatrici tali da rendere pericoloso l’individuo per se e per gli altri.

Peraltro, concludono Roggio, Fittante, Bencini e Romani, come Italia dei Valori Toscana ci siamo da sempre occupati di tale problema promuovendo dibattiti, incontri pubblici ed avanzando proposte con le Associazioni di riferimento.



Via dei Macci, 71/Rosso
50122 Firenze (FI)

Tel: 055/2001396
Cel: 328/6055599
Skipe: segreteriatoscanaidv
Email: toscana@italiadeivalori.it

Le nostre immagini
Ultimi tweet Giovanni Fittante
Italia dei Valori - Toscana | Tutti i diritti riservati ©